giovedì 13 ottobre 2011

LA CUISINE IN VACANZA SI PORTA…

No, non sto andando in vacanza e non sto traslocando, questo post è la risposta al gentile invito di Denci, per partecipare al suo simpatico giochino estivo "in vacanza, mi porto..."
Chiedo scusa se sono arrivata così vicina alla scadenza, ma ho avuto qualche problema a recuperare delle foto…
Forse non ci crederete ma, anche in vacanza, penso sempre alla mia cuisine! Prima di ogni partenza c’e’ sempre l’aspettativa di trovare e portare a casa quell’attrezzo o quell’ingrediente visti sul web.
E diciamo pure che c’e’ una buona dose di premeditazione J infatti, il bagaglio degli indumenti è sempre “studiato” a fondo:  per i viaggi intercontinentali è ridotto al minimo (a volte ne ho sacrificato un po’ per fare spazio a qualche acquisto “assolutamente da non perdere”) mentre per quelli europei, spostandoci con l’auto, è tutta un’altra storia… 
… però, nel mio solito bagaglio, non possono assolutamente mancare SCATOLE VUOTE, SCOTCH e giornali. 
A cosa servono?
Beh, ovviamente per imballare tutte quelle cosette che trovo lungo la strada delle mie vacanze! Ci tengo tantissimo che arrivino integre nella cuisine e poi, volendo trovare un altro aspetto molto pratico,  le scatole hanno il vantaggio di eliminare tutti quei sacchetti e sacchettini che rotolerebbero inevitabilmente per la macchina J
Quest’anno non ho fatto grandi giri, perciò vi mostro il bottino di alcune precedenti vacanze… degne di nota!
FRANCIA, BELGIO, OLANDA

AUSTRIA, REPUBBLICA CECA, GERMANIA

SPAGNA
Chiedo scusa per il disordine, ma mai più avrei pensato di pubblicare queste foto.
Ogni volta che si rientra da un viaggio, il marito ci tiene molto ad immortalare
i miei acquisti; non posso sistemare nulla  fino a quando non li ho ben esposti ed è stata scattata la foto ricordo… non ho ancora ben capito il motivo di questo “rito”… certo, guardando le immagini a distanza di tempo, e osservando bene il bottino di ogni  singolo viaggio, mi tornano in mente tantissimi ricordi… la felicità per la scoperta di fornitissimi negozi trovati negli angoli più impensati delle città, la delusione di fronte alla saracinesca abbassata per ferie estive, i chilometri e chilometri percorsi a piedi, il peso dei sacchetti, le pazienti attese del marito… ogni pezzo ha una sua storia J

A prestissimo
Liz

5 commenti:

  1. io comincio a preoccuparmi!

    RispondiElimina
  2. Ciao Liz, scusa ma ti ho letta solo ora, grazie ed in bocca al lupo :-)
    Una domanda: tu non cucini solo per te o i tuoi familiari, sei una cuoca professionista, altrimenti in casa tutte questo dove lo metti?? Oh.... :-)) abbracci

    RispondiElimina
  3. Non ci credo O____O!! Sapevo che sei un'appassionata e che hai una grande attrezzatura, ma tornare dai viaggi con questa "spesa"... Ti dirò...fai proprio bene! Posso aggiungere, però, che tuo marito sfiora la santità?! ;))

    RispondiElimina
  4. Ulalà!!! Che belli tutti questi acquisti :)
    Fantastica anche la torta! bacioni

    RispondiElimina
  5. anche io !!!
    anche io sono una culinaria shopping maniaca!!!
    ho riportato a casa dio TUTTO!
    chips blu incluse !!!
    Mio marito è rassegnato, partiamo col camper vuoto e torniamo con i sacchetti ovunque!!!
    ma che bello poi... mi si illuminano gli occhi quando torno a casa e guarno le mie new entry!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...