venerdì 14 ottobre 2011

TORTINE CON SALSA DI ALBICOCCHE

Come ho già avuto modo di raccontarvi, la mia infanzia è ricca di ricordi legati alla cucina.
La marmellata casalinga è uno di questi: prugne, ciliegie e albicocche erano le mie preferite ed hanno accompagnato tante merende (famoso il panino a forma di cornetto, svuotato della mollica, riempito di morbida marmellata e mangiato come fosse un gelato).
Quella che vinceva su tutte era quella di albicocche, un frutto tanto amato, come testimonia anche l’album dei miei ricordi dove, alla voce “le mie prime parole” è scritto “pococche”. Ero talmente golosa di questo frutto che è stata anche una delle mie prime indigestioni...
Col tempo ho ripreso a mangiarle, ma preferendole cotte o trasformate in una solare marmellata. Mi piace tantissimo utilizzare questo ingrediente, soprattutto per arricchire la base di una torta oppure per servirla come accompagnamento: con l’aggiunta di qualche liquido si trasforma in una golosissima salsa.
Questa ricetta proviene da un corso di cucina, ho preparato spesso questa torta ed ha sempre avuto un grande successo. Ho pensato però di modificarne un po’ la misura e l’aspetto in onore del primo contest di bollibollipentolino in collaborazione con l'azienda agricola il poggio del picchio
Grazie ancora per l’invito, spero che queste tortine piacciano anche a "piccola peste”  J  (ovviamente senza il Porto!)  

Per 6 tortine


Per la pasta
125 gr farina
50 gr burro ammorbidito a temperatura ambiente
30 gr zucchero a velo
1 tuorlo
3 cucchiai latte freddo
1 pizzico sale

Per il ripieno
60 gr farina mandorle
60 gr mandorle tritate
50 gr zucchero semolato
2 uova
50 ml Porto
40 gr mandorle scaglie

Per la salsa
Marmellata di albicocche
Porto
Per la pasta
Lavorate velocemente tutti gli ingredienti (io utilizzo il robot) e trasferite l’impasto in frigo, avvolto in un pezzo di alluminio, per almeno 2 ore.

Per il ripieno
Montate con le fruste i tuorli con 30 gr di zucchero, aggiungete la farina di mandorle, le mandorle tritate, il Porto ed amalgamate bene.
In un’altra ciotola montate gli albumi a neve aggiungendo un po’ alla volta, a metà della lavorazione, il restante zucchero.
Ammorbidite leggermente il composto di tuorli e mandorle aggiungendo un cucchiaio di albumi montati, dopodiché unite il composto al resto degli albumi con movimenti delicati, dall’alto in basso.

Stendete la pasta in sfoglie sottili e rivestite gli stampini (mi raccomando, leggermente imburrati se non utilizzate quelli antiaderenti).
Versate la crema e coprite le tortine con le scaglie di mandorle.
Cuocete in forno a 180° per 25 minuti circa.
Se durante la cottura la superficie risultasse un po’ troppo colorita, appoggiate sulle tortine un foglio di alluminio.

Per la salsa
Diluite la marmellata con qualche cucchiaio di acqua e passatela attraverso un colino.
Poco prima di servire le tortine, scaldatela  sul fuoco e aggiungete, a fiamma spenta, uno o due cucchiai di Porto. Amalgamate bene e versate in una piccola salsiera.

Sformate le tortine, lasciatele leggermente intiepidire, copritele con  un po’ di zucchero a velo e servitele con la salsa tiepida.
Buona serata
Liz

13 commenti:

  1. che belle queste tortine...e che delizia! ;)

    RispondiElimina
  2. ma che meraviglia!! devono essere buonissime, l'idea della salsa è geniale! sono sicura che piccolapeste apprezzerà di sicuro! :D grazie di aver partecipato al mio contest, inserisco subitissimo la ricetta! ^_^ in bocca al lupo! Laura

    RispondiElimina
  3. Carinissime,e di gran bella presentazione!!Oltre che ovviamente buone,non vi è dubbio!!

    RispondiElimina
  4. Sei sempre bravissima,sia nella preparazione che nella presentazione delle tue ricette.Questa dev'essere deliziosa,con quel tocco della salsa ha decisamente una marcia in piu'.
    Un bacione e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  5. Deliziose queste tortine..complimenti!!

    RispondiElimina
  6. adoro i tuoi stampini rettangolari!!

    RispondiElimina
  7. Ma come si fa a stare a dieta?! Buooone!

    RispondiElimina
  8. Per me che amo la marmellata di albicocche più di qualsiasi altra queste tortine sono una vera delizia e poi sono bellissime... bacioni

    RispondiElimina
  9. Anche se siamo fuori stagione non è che ci racconti come fare una deliziosa marmellata di Albicocche che non sia troppo dolce???? e non è che per caso conosci come fare quella di arance ??? Mamma Ludo (Classe della Maestra Valentina)

    RispondiElimina
  10. Che dire....solo: splendide foto!! e... adoro la marmellata di albicocche! A presto!

    RispondiElimina
  11. @mammaludo
    ciao, ti lascio la ricetta della marmellata di arance che proviene da un corso di cucina. L'ho fatta diverse volte, a me piace molto perchè non è troppo dolce: 1 arancia amara, 4 arance dolci, 1 limone. Per 1 kg frutta, 700 gr zucchero e 3 fogli gelatina alimentare (al posto del fruttapec)
    Sbucciare le arance e il limone a vivo, tagliare a pezzi, eliminare i semi e frullare. Versare in una pentola frutta+zucchero+gelatina. Cuocere per 5 minuti da quando prende il bollore e versare bollente nei barattoli.
    Quella di albicocche è simile, aggiungere sempre il limone e vale la stessa proporzione 100 gr frutta - 70 gr zucchero. Ciao

    RispondiElimina
  12. Grazie Mille .... anch'io adoro la marmellata di arance , ma è difficilissima !!! E farla bene per me impossibile !!!! Sperimenterò ....... Sperimenterò

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...