domenica 2 settembre 2012

UN COUS COUS… FRESCHISSIMO!


Quest’anno è stata un’estate veramente particolare… per alcuni aspetti, assolutamente da ricordare mentre per altri… da dimenticare, e anche in fretta!
Vi racconterò presto tutti i dettagli di quella da ricordare… 
... invece, uno di quelli dell'estate da scordare, è stato  il caldo opprimente... io ODIO il caldo! infatti l’estate non è la mia stagione preferita.
Per alleviare questa mia sofferenza, ho cercato ricette semplici e piacevolmente fresche, ecco quindi l’idea di questo piatto, gustoso e preparato con fornelli rigorosamente spenti.
Ho pubblicato qualcosa di simile lo scorso anno, avevo completamente rimosso… rileggendo il testo devo dire che, rispetto a quella della scorsa stagione, in questa insalata sono stata meno parsimoniosa con la menta… probabilmente la scorsa estate non avevo tutta questa necessità di freschezza.

Per 6/8 porzioni

200 gr cous cous precotto (il mio è a grana grande)
1 cipolla bianca
2 pomodori sodi
30 foglie grosse di menta
30 foglie di prezzemolo
1 limone
olio, sale e pepe

Mettete il cous cous in una ciotola capiente e copritelo con dell’acqua calda, arrivando due dita al di sopra della superficie (p.s. seguite comunque le istruzioni sulla scatola del vostro cous cous).
Nel frattempo, pulite i pomodori, privandoli dei semi.
Recuperate la mezzaluna e, con un po’ di pazienza, tritateli. Trasferite in una ciotola.
Tritate poi la cipolla, aggiungetela ai pomodori e mescolate bene.
Infine, tritate anche gli aromi e uniteli alle verdure, amalgamando ancora.
Quando il cous cous avrà completamente assorbito l’acqua (ci vorranno circa 10/15 minuti), sgranatelo con i rebbi di una forchetta e unitelo, un poco alla volta, al resto degli ingredienti.
Preparate il condimento: sciogliete il sale nel succo del limone, aggiungete l’olio a filo, sbattendo con una forchetta, e aggiungete anche una generosa macinata di pepe. Versate sull’insalata e mescolate.
Io ho scelto di servirlo in piccole porzioni, vi avevo già presentato queste “mono taijne”, sono un simpatico acquisto proveniente dalla Francia… ça va sans dire J
Visto che le condizioni meteo di questo week-end non invitano a gustare un freschissimo cous cous,  forse oggi avrei dovuto proporvi qualche altra ricetta ma, come ho già avuto occasione di dirvi, non ho tanto tempo a disposizione, e perciò devo sfruttare ciò che ho già cucinato. Ma sono certa che ci saranno delle giornate settembrine in cui riuscirete ancora ad assaporare questa insalata oppure, segnatevela, potrebbe sempre tornarvi utile, il cous cous così cucinato è un evergreen dell’estate.

A presto
Liz

6 commenti:

  1. cara Liz, da grande estimatrice di cous cous mi sono fiondata subito nel tuo blog. Ma sai che non ho mai provato quello a grana grande? Devo provarlo a tutti i costi!!
    Le tue tajine sono bellissime *__*

    RispondiElimina
  2. Il cous cous non mi entusiasma, proverò questo a grana grande e vediamo...non si sa mai.Molto originale la presentazione.

    RispondiElimina
  3. Belle le mini taijne e buoooono il cous cous!

    RispondiElimina
  4. Centro,adoro il cous cous.....io ne ho fatto anche una versione dolce.E' da provare!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...