martedì 11 ottobre 2011

SPIEDINI DI CASTAGNE

Oltre ai funghi, siete già andati a raccogliere altre delizie del bosco? Si, parlo delle castagne!  Oggi vi propongo uno stuzzichino speciale, preparato con pochissimi ingredienti.

Castagne
Rosmarino - rametti
Pancetta o lardo
Per le castagne:
Privatele della buccia e mettetele a bollire per 45 minuti circa in acqua leggermente salata.
Senza farle raffreddare, prelevatele un po’ alla volta ed eliminate la pellicina… avete deciso di lasciar perdere questo stuzzichino e preparare altro?
Confesso che anch’io ho avuto questa idea.
Dovete sapere che, la prima volta che li ho preparati, ho scelto di acquistare le castagne sottovuoto, precotte a vapore, un po’ perché eravamo un certo numero e poi perché le portate a seguire richiedevano più attenzione.
Ma non potevo certo parlarvi di questo stuzzichino senza fare un test con le castagne fresche! quindi... ho deciso di acquistarle al mercato e fare le cose per bene.
E meno male che erano solo 12! Tra pellicina che non voleva venire via e castagne che si dividevano, la mia pazienza è stata messa a durissima prova perciò… castagne sottovuoto per tutta la vita!

Preparate gli spiedini recuperando dei rametti di rosmarino della stessa misura,  passateli sotto l’acqua e fateli asciugare bene. Eliminate dalla base circa 2 cm di aghi, infilzate delicatamente la castagna e avvolgetela con  un pezzo di pancetta: non preoccupatevi se qualche castagna si dividerà, una volta che l’avrete avvolta con la pancetta non ci sarà pericolo che scappi dallo spiedino.
Potete tenerli in frigo, coperti, fino al momento di cucinarli.
Quando deciderete di servirli, mettete sul fuoco una padella antiaderente e fateli rosolare per alcuni minuti.
Vi avviso che, a contatto con la padella, alcuni aghi del rosmarino tenderanno a colorirsi, perdendo un po’ il loro bel colore verde,  ho cercato di tenerli leggermente sollevati, ma non è stato così semplice… 
Appena la pancetta risulterà croccante, saranno pronti per essere serviti… subito!

Tornando alle castagne sottovuoto, fossi in voi terrei una scatola di scorta nel frigo… ho un dolcino velocissimo autunnale che merita l'assaggio J

Grazie, grazie e ancora grazie per le vostre visite e i vostri commenti, sono anche molto contenta che la mia “collezione blanche” vi sia piaciuta J

Buona serata
Liz

10 commenti:

  1. carinissimi come idea e come sempre fai foto molto belle!!! Non mi ricordo dove, ma da qualche parte c'è un contest sulle castagne, appena mi ricordo dov'è, te lo dico, baci, Flavia

    RispondiElimina
  2. Ma idea carina e sfiziosa! Presentata benissimo, come sempre, questa ricetta è veramente invitante!

    RispondiElimina
  3. che stuzzichino sfizioso!!!andrò alla ricerca delle castagne sottovuoto (non sapevo ci fossero!!!) o utilizzerò quelle abbrustolite in cui la pellicina viene via meglio! cmq sia questa ricetta va provata! ;)

    RispondiElimina
  4. Vaya una idea más buena!! Ya ves el beicon con dátiles me encanta y con manzana o plátano, pero con castaña no lo probé nunca y tiene que ser una mezcla muy rica. Besinos.

    RispondiElimina
  5. le castagne sottovuoto sono un salvavita, hai ragione!
    X farle da sé, io adotto un altro procedimento: faccio una piccola incisione sulla buccia e le metto a bollire partendo a freddo. quando son cotte, sarà mooolto più facile spellarle!
    Il contest è sul blog "dentro il piatto" e si chiama dentro il riccio"
    anch'io ho postato una ricetta ;)

    RispondiElimina
  6. ma che bella presentazione!!

    RispondiElimina
  7. Oh Liz, perché giri il coltello nella piaga? Domenica, dopo tanto insistere, sono riuscita a trascinare il fidanzato a raccogliere castagne; sono uscita col mio bel cestino e ne ho raccolte un po'...ma tante erano malate (anche se all'eterno non c'era traccia) e nel giro di una notte sono usciti dei bacherozzi cicciuti :(
    Quelle sane però le ho mangiate ;)
    La tua ricetta è golosissima!

    RispondiElimina
  8. hehe, ti capisco, anch'io una volta ci sono passata con le castagne "inspellabili" per fare un mont blanc..ma ne è valsa la pena! e direi anche per questa sfiziosissima idea!
    ciao a presto =)
    Valeria

    RispondiElimina
  9. Deliziosi questi spiedini! Con quel rametto di rosmarino sono proprio divertenti! bacioni

    RispondiElimina
  10. No!! non sono ancora andata... ma visto questi stuzzichini devo proprio darmi una mossa! devo assaggiarli :))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...