venerdì 20 gennaio 2012

PANNA COTTA BICOLORE

Oggi vi propongo un’idea per servire una panna cotta bigusto,  vaniglia e  cioccolato.
Mi capita spesso di prepararla quando i nipotini vengono a trovarmi e, visto che  chi sceglie quella bianca spesso vuole un assaggio anche di quella al cioccolato, l’ultima volta che sono venute a farmi visita due nipotine, ho deciso di unirle e di farle incontrare in un modo un po’ scenografico.
La preparazione della panna cotta è veramente semplicissima, ma dovrete suddividerla in due tempi poiché, per far incontrare i due gusti, dovrete far solidificare bene il primo.
In tutti i bicchieri io ho messo come base quella alla vaniglia, ma se  avrete il tempo e la voglia, perché non creare un mix invertendo l’incontro della panna? E volendo anche divertirsi, perché non triplicare gli strati?
Non servono tecniche particolari per riempire i bicchieri, l’importante è avere uno stampo da muffin o, se utilizzerete bicchieri più piccoli, dei contenitori di cartone delle uova.

Per quanto riguarda le dosi, ho dimezzato quelle delle ricette originali. Pensavo di riuscire a riempire 4 bicchieri, in realtà ne ho completati solo 3: per il quarto avevo ancora della panna cotta alla vaniglia, ma non è bastata quella  al cioccolato… sono sicura che avrete una vostra ricetta, e comunque dipende anche dalla dimensione dei bicchieri che deciderete di utilizzare.

Per 3-4 bicchieri
(la misura dei miei: altezza 7 cm, diametro superiore 7 cm – inferiore 3,5 cm)

GUSTO VANIGLIA
200 ml panna fresca
100 ml latte
mezzo baccello di vaniglia
25 gr zucchero semolato
5 gr gelatina in polvere (in fogli 10 gr)

GUSTO CIOCCOLATO
200 ml panna fresca
50 ml latte
50 gr cioccolato fondente
25 gr zucchero semolato
5 gr gelatina in polvere (in fogli n. 2)

Piccola nota: l’uso della gelatina in polvere è stato un esperimento, non sapevo se sarei riuscita ad azzeccare la dose e invece devo dire che la consistenza non mi è dispiaciuta. Sto approfondendo l’argomento riguardo alla gelatina & C, farò sicuramente atri esperimenti. Tra parentesi trovate comunque le quantità per l’uso della  gelatina in fogli, così come riportato sulle ricette originali. Vi ricordo che, prima di utilizzare i fogli, dovrete ammorbidirli per qualche minuto in acqua fredda e aggiungerli al composto dopo averli strizzati.


Innanzitutto posizionate i bicchieri inclinati all’interno dei buchi dello stampo: per evitare che scivolino, mettete un pezzo di scottex e, se i buchi fossero troppo profondi, mettete un po’ di spessore aggiungendo altra carta anche alla base. 
GUSTO VANIGLIA
Mettete un pentolino sul fuoco (se avete un pentolino con il beccuccio, sarà molto più semplice versare la panna nei bicchieri) con il latte, la panna, lo zucchero, e i semini della vaniglia (incidete il baccello di vaniglia e raschiate l’interno con la punta di un coltello. Amici principianti: non buttate via il baccello, inseritelo nel barattolo dello zucchero a velo, sentirete che profumo!) e portate a ebollizione.
Allontanate il pentolino dal fuoco e unite la gelatina: amalgamate molto bene, fino a quando non sarà completamente sciolta. (Quando utilizzo la gelatina in fogli, di solito l’aggiungo al composto quando non è troppo caldo, nel caso di quella in polvere mi è sembrato più difficile farla sciogliere… ripeto, dovrò approfondire). 
Volete eliminare i semini della vaniglia? Prima di unire la gelatina, filtrate velocemente il liquido attraverso un colino a maglie finissime e rimettete nel pentolino (vi avviso che qualche minuscolo semino passerà comunque, a meno che non rivestiate il colino con del tessuto o della carta uso alimentare).
Riempite i bicchieri: fate cadere il liquido sul fondo del bicchiere, nel punto di incontro con la parete inclinata, e arrivate all’altezza desiderata. Quando la panna avrà raggiunto la temperatura ambiente, trasferite – DELICATAMENTE - lo stampo in frigo e lasciate raffreddare per almeno 6 ore.
GUSTO CIOCCOLATO
Tritate il cioccolato grossolanamente (non fate l’errore di mettere il cioccolato a pezzi, io ero un po’ di fretta e devo dire che hanno faticato a sciogliersi, infatti la mia panna non era perfettamente liscia…) 
Mettete il cioccolato in un pentolino, unite il latte, la panna e lo zucchero e, mescolando bene, portate lentamente a ebollizione.
Togliete dal fuoco, unite la gelatina e amalgamate molto bene, finchè non si sarà sciolta completamente.
Prendete lo stampo dal frigo, rimuovete i bicchieri e appoggiateli su un vassoio o un piatto e riempiteli con la panna cotta. Quando la panna si sarà raffreddata, trasferite in frigo a solidificare.
Decorate la superficie con il vostro topping preferito: io ho scelto le amarene sciroppate, stanno benissimo con entrambi i gusti J
Se avrete deciso di fare il mix di incontri, vi consiglio di mettere i bicchieri su un bel vassoio, l’impatto visivo non sarà niente male, e di servirli accompagnati da un ricco assortimento di topping J

Buona serata
Liz

37 commenti:

  1. Lasciatelo dire:
    BELLISSIMI..e BRAVISSIMA!!!
    Le foto sono così belle che ti invitano a prendere il cucchiaino e a ....gustare!!
    COMPLIMENTI
    A presto le 4 APINE

    RispondiElimina
  2. Bravissima!!! Complimenti per la creatività, i tuoi piatti sono sempre presentati benissimo e con grande originalità.

    RispondiElimina
  3. Ma quant'è bello il tuo blog!!!!!!!!! (anche quello della tua sorellina)
    Mi sono unita ai tuoi sostenitori con grande piacere!!!!
    Da oggi ti seguo anch'io!!!
    Un abbraccio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! Ti ringrazio e sarà un piacere ospitarti nella mia cuisine :)

      Elimina
  4. Belle e sicuramente buone queste verrine. Bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! E' un dolce semplice, ma di solito incontra il gusto di tutti :)

      Elimina
  5. Bellissima la presentzione, me ne ricorderò all'occorrenza...ottima ricetta!
    buon we
    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono contenta che ti sia piaciuta e che prenderai spunto :)

      Elimina
  6. Ecco, vedi che hai sempre quell'idea in più che riesce a stupire? Se per caso mi si fossero inclinate le forme io avrei cominciato a inveire, tu invece vedi lontano, sei "avanti" :D
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci credo! Una creativa come te sarebbe riuscita a trovare l'idea giusta per stupire :)

      Elimina
  7. Grazie per la visita al mio blog!
    La panna cotta è il dolce preferito di mia figlia, questa versione bicolore è trooooppo invitante, assolutamente da provare!
    ciao
    Franca
    p.s.: ho fatto la vellutata di porri seguendo la tua ricetta e ho presentato i crostini a stellina e fiore.....non ti dico il successo!!! Oltre che buona ha stupito ed è piaciuta in tutti i sensi! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te! Sono molto contenta che tu abbia anche provato una ricetta, per me è una grandissima soddisfazione sapere che hai avuto successo :)

      Elimina
  8. complimenti, hai avuto una bellissima idea!

    RispondiElimina
  9. che idea furbissima!!! da copiare al volo! bravissima!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, dovevo escogitare qualcosa per accontentare i miei adorati nipotini!

      Elimina
  10. Brava,brava,brava....non ti dico altro.

    RispondiElimina
  11. Ciao, bentornata e grazie per essere passata dal mio blog. Complimenti per questa idea davvero fantastica mi piace moltissimo!!! Volevo infine segnalarti che sul mio blog ti ho citata per "the versatile blogger" che mano mano vado avanti scopro essere una sorta di catena di S.Antonio... all'inizio non me ne ero resa conto... ;p Però può essere anche un modo simpatico per farci conoscere!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grazie doppio! Per i complimenti e per aver pensato me come "versatile blogger" :)

      Elimina
  12. GRANDISSIMA Betta!!! MI piace tutto quello che vedo, ma quando assaggiamo?????
    Ti mando un bacione dal Monferrato dove oggi ho passato ore ad accatastare la legna che tagliava Piero. La vita di campagna è proprio dura! xxx Tiffy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tiffi CARISSIMA! Grazie 1000! Hai ragione, devo proprio organizzare qualcosa... spero presto :) Poveri, occhio alla schiena! Un bacione anche a te

      Elimina
  13. da tempo seguo l'interessantissimo blog della tua sorellina ma adesso mi segno anche il tuo perchè lo trovo troppo "gustoso" e non voglio più perderlo d'occhio.
    Molto geniale l'idea di posizionare i bicchieri inclinati si ottiene davvero un magnifico impatto visivo ^___^
    Tante gioiose giornate creative
    nonnAnna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! Grazie per tutto e sono molto contenta di trovarti anche nella mia cuisine. So che la segui con molto affetto, mi capita spesso di fare un giretto nella Classe per curiosare i bellissimi commenti che le lasciate :)

      Elimina
  14. Abbiamo conosciuto il tuo blog passando per quello di tua sorella. Bellissima presentazione per questa panna cotta. A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello, quante amiche della Classe che mi vengono a trovare! Grazie e benvenute anche a voi :)

      Elimina
  15. Liz!!! Me tomo prestada la idea de poner los vaso inclinados. Queda con una fantástica presentación. Me encanta tenerte conmigo en mi cocina!!! Besinos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sei troppo carina :) Per me sarebbe un grandissimo piacere!

      Elimina
  16. Ciao Liz! E' veramente un modo originale di presentare la panna cotta! A proposito della gelatina in polvere, pensa che proprio stasera l'ho usata per una gelatina ma nn m'è venuta! :(( eppure altre volte l'avevo usata con successo...bah! un bacio e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) Davvero? Allora probabilmente nel mio caso si è trattato di fortuna del principiante, potrei non essere così fortunata con il prossimo esperimento... Mah, ti saprò dire e se tu scoprissi qualche trucco sull'uso di questo gelificante, mi avvisi? :) Grazie e un bacio anche a te

      Elimina
  17. Ti ho assegnato un premio, ma credo che qualcuno lo abbia fatto prima di me...

    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma quanti premi! Mi fa molto piacere che anche tu mi abbia scelto, sei sempre tanto carina :)

      Elimina
  18. fortissima! ci credo che piace ai tuoi nipoti:-) baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Devo dire che anche il resto della famiglia non si era tirata indietro di fronte al doppio assaggio ;)

      Elimina
  19. idea troppo ingegnosa!! Complimentoni!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...