domenica 20 novembre 2011

CESTINI DI LASAGNE

Questo primo piatto inaugura un tris di primi, pensato per un buffet d’autunno.
La lasagna al forno è un piatto classico, di solito piace a tutti e ogni famiglia ha la sua ricetta preferita. La mia è sicuramente con il ragù di carne, leggermente rivisitata e trasformata per l’occasione. Ho deciso infatti di arricchire il sapore del sugo con qualche goccia di pesto, un ingrediente che metto spesso nei piatti, anche per il suo fantastico profumo.
Voi potete farcire gli strati con il vostro condimento preferito…  anche il post di oggi è soprattutto un suggerimento per la presentazione J

Per le dosi potete regolarvi da soli, io ho composto i miei cestini  con 4 strati di lasagne: visto che la farcitura è piuttosto ricca, e ci saranno altri due primi, mi è sembrato più che sufficiente.

Lasagne
Pesto
Ragù
Besciamella
Parmigiano grattugiato
Olio
Stampini alluminio

A parte le lasagne che ho acquistato già pronte (quelle del banco frigo, sottilissime, sono perfette), per le altre basi vi lascio solo l’elenco degli ingredienti che ho utilizzato, so  che siete bravissime ad impastare, preparare il pesto, cuocere il ragù e la besciamella, però se a qualcuno servisse un aiutino… chiedetemi pure J sarò felice di suggerirvi i vari procedimenti.

Ragù: carne mista macinata, salsiccia, vino rosso, cipolla, carota, sedano, alloro, olio, sale, pepe, polpa di pomodoro. Cottura 2 ore, minimo.

Pesto: basilico, aglio, sale grosso, pinoli, parmigiano grattugiato, olio

Besciamella: burro, farina, latte, sale (consistenza piuttosto liquida)

Siete tentati di acquistare tutte le basi già pronte? E’ vero, sono stata proprio io a parlare di lasagne confezionate, ma visto che in un buffet gli invitati raggiungono sempre un certo numero, è un grande aiuto... Per il resto però vi consiglio di non farlo, saranno proprio le basi home-made che faranno la differenza di questi cestini: la besciamella è velocissima da preparare e il pesto e il ragù… potete farli anche uno o due giorni prima!
 
Disponete sul piano di lavoro uno strofinaccio pulito e copritelo con della carta da forno.
Mettete l’acqua sul fuoco, portate a bollore e salate, versate un filo di olio e abbassate la fiamma (l’acqua deve sobbollire), immergete le lasagne un po’ alla volta (2 o 3), lasciatele cuocere per pochissimo, prelevatele con una schiumarola ed immergetele per un attimo in una ciotola piena d’acqua fredda. Trasferitele delicatamente sulla carta da forno e proseguite la cottura delle restanti lasagne.
Tagliatele  in quadrati di circa 12 cm (con gli avanzi potete preparare una piccola teglia che tornerà sicuramente utile per il giorno dopo J ).
Mescolate un po’ di besciamella al ragù (freddo).
Diluite il pesto con un filo di olio.
Preparate i cestini: ungete bene gli stampini con l’olio, inserite due lasagne, coprendo bene il fondo e i bordi, versate un po’ di ragù, qualche goccia di pesto, una spolverata di parmigiano e coprite con una o due lasagne (io ho preferito metterne solo una, perché ho utilizzato degli stampi piuttosto piccoli… regolatevi da soli, a seconda di quelli che utilizzerete).
Andate avanti con gli strati fino a riempire gli stampini e ultimate i cestini col ragù, un po’ di besciamella, pesto e una generosa spolverata di parmigiano.
Infornate a 180° per 40 minuti circa.
Se durante la cottura i bordi dei cestini prendessero  troppo colore, coprite con un foglio di alluminio.
Una volta sformati, lasciateli riposare per qualche minuto e poi sformate i cestini delicatamente (per i principianti: appoggiate gli stampini sul piatto, con la punta delle forbici fate un taglio lungo la parete e rimuoveteli).
Per gli altri due piatti ho già un’idea, ma non ho ancora avuto il tempo di provarli… spero di postarli prestissimo, non vi svelo di cosa si tratta, ma ecco due indizi: uno verrà servito nei bicchieri, l’altro in piccole ciotole J

Buona settimana

Liz 

14 commenti:

  1. ma sai che sono veramente una bella idea ,la si può presentare anche nel menù natalizio .. ottimo ottimo , classico ed innovativo allo stesso tempo

    RispondiElimina
  2. Veramente un'dea tanto tanto coreografica, poi a me il croccantino delle lasagne è sempre piaciuto tanto!!Baci, Flavia

    RispondiElimina
  3. Ma che figata questi cestini! Un idea veramente originale, è perfetta per un buffet autunnale...e poi alla lasagna non si può mai dire di no, figuriamoci ad una lasagna così chicchettosa! ;-)

    RispondiElimina
  4. Questi cestini sono una vera delizia per gli occhi e per il palato!! Si presentano benissimo e il gusto è sicuramente molto buono...Un bacio e bravissima!

    RispondiElimina
  5. Impazzisco per le lasagne e la pasta al forno e questa presentazione è bellissima; poi l'idea di un pochino di pesto nel ragù è da provare!

    RispondiElimina
  6. che bella idea questi cestinilasagnosi :-)

    RispondiElimina
  7. Sembrano dei bellissimi fiori! baci e complimenti!

    RispondiElimina
  8. che splendida idea, la segno subito!

    RispondiElimina
  9. Che belli questi cestini di lasagne! :D resto sempre a bocca aperta davanti alla tua inventiva! bravissima come sempre!
    Se ti va di giocare, ti ho passato il testimone al 7link project! :) se ne vuoi sapere di più passa da me!
    un bacione!
    Laura

    RispondiElimina
  10. Che belli, sembrano delle rose!

    RispondiElimina
  11. @tutte
    grazie 1000! come al solito i vostri complimenti mi riempiono di gioia :) Passo a farvi un salutino. Un bacio

    RispondiElimina
  12. che idea carina! mi piace! questa x le feste è davvero particolare! complimenti x aver vinto il contest la tua idea è davvero originale :)meritava comunque! ciaoo

    RispondiElimina
  13. Che deliziosi fiorellini!!

    se ti va, ti invito al gioco dei 7 links!

    RispondiElimina
  14. Bellissime queste lasagne sembrano rose, proprio belle... passare di qui fa venire l'acquolina e mi si aggiunge qualche etto solo a guardare, però li perdo copiando i lavoretti di tua sorella. Siete fantastiche vi adoro. Milena d

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...