martedì 7 giugno 2011

SALMONE IN PADELLA

Nella mia cuisine si mangia spesso il salmone, una delle cotture più gettonate è quella al cartoccio, ma proprio perché cucinata spesso, ieri ho deciso di fare qualche ricerca nel mio archivio (avevo già accennato a questa mega raccolta, appena avrò un po’ più di tempo vi farò vedere di cosa sto parlando…) ed ho trovato questa ricetta: è  velocissima, non richiede particolari ingredienti e soprattutto è piaciuta molto.
Vi darò anche la ricetta del mio salmone al cartoccio, ma non oggi perché  voglio presentarvi un’altra cosa…

Per 4 persone (o per 2 piuttosto affamate)

4 filetti di salmone (600 gr)
1 cucchiaio di capperi salati
1 spicchio aglio
1 scalogno
prezzemolo
vino bianco secco
farina
olio
sale e pepe

Tritate separatamente il prezzemolo, l’aglio, lo scalogno e i capperi, precedentemente dissalati: potete tritare anche tutto insieme, io preferisco farlo in quattro tempi perché in questo modo posso scegliere quanto tritarli (il prezzemolo mi piace grossolano, l’aglio finissimo, lo scalogno a dadini e i capperi a pezzetti).  
Tagliate il salmone a fettine e infarinatele leggermente.
Il tempo di cottura dipende dallo spessore delle fettine: io ho utilizzato dei filetti che avevo nel congelatore (ne ho sempre una certa quantità e li acquisto spesso nel reparto alimentare di un famoso magazzino svedese), li ho tagliati quando erano ancora leggermente congelati ricavando così delle  fettine uguali, di circa mezzo centimetro.
In una padella a fondo spesso versate 2 cucchiai di olio, soffriggete per alcuni minuti gli ingredienti tritati e aggiungete le fettine di salmone: dovrete cuocerle per qualche minuto e, appena si sarà formata una crosticina dorata, bagnate con il vino. Siete pratiche del “salto in padella” ? perché per girare le fettine vi sconsiglio l’uso delle posate che potrebbero romperle.
Regolate di sale (occhio alla quantità, ricordatevi dei capperi...) e pepate.
Quando il vino sarà evaporato cuocete per 5 minuti a pentola coperta.
Se fosse necessario, fate restringere il sugo scoprendo la pentola e alzando leggermente la fiamma: assicuratevi però di lasciare un po’ di sughetto.   
Potete accompagnare questo secondo con delle patate bollite leggermente schiacciate, messe in forma e condite con sale e un filo di olio.


Ecco l’altra cosa, vi presento una nuova “caccavella”… si tratta di un “macina erbe”.

La prendo un po’ larga per raccontarvi da dove proviene: vicino al mio compleanno e alle altre festività che prevedono l’arrivo di un regalino J  
faccio sempre un salto dal mio fornitore di fiducia e insieme buttiamo giù una piccola lista di quello che “ancora mi manca”: questo per sollevare loro dalla responsabilità di suggerire quel regalo che magari è già nella mia cucina da anni e anche per aiutare quei frequentatori della mia cuisine che spesso curiosano, ma che non sanno bene cosa mi potrebbe ancora servire (perfino mio marito, assiduo frequentatore della mia cuisine J , ha qualche lacuna in merito).
Così, girando e rigirando per il negozio, dopo parecchi “ce l’ho” mi propongono questo attrezzo… io penso alla mia fedelissima mezzaluna, ma volendo collaborare decido di aggiungerlo alla lista.
Arriva la Befana e indovinate cosa trovo nel sacco confezionato dalla mia sorellina? Questo macina erbe della Microplane… é fantastico! Ad esempio il prezzemolo, una volta lavato e asciugato, basta metterne una piccola quantità e, con lo stesso movimento del macina pepe, vi ritrovate con le foglie sminuzzate e ben separate tra loro.

Il mio consiglio? aggiungetelo alla lista dei vostri desideri J  

Buona giornata
Liz

9 commenti:

  1. Proprio buono il salmone cucinato così, adesso aspetto la ricetta del salmone al cartoccio!!!
    Ottima l'idea di lasciare la lista degli attrezzi che ti servono al tuo negozio di fiducia, così non ti trovi utensili doppi o inutili!!!
    A presto

    RispondiElimina
  2. buonissimo,semplice ma squisito

    RispondiElimina
  3. Adoro il Microplane..lo uso spessissimo!!complimenti per il tuo blog..lo seguiro' .A presto Dany

    RispondiElimina
  4. che bella presentazione...anche io oggi ho postato salmone...se ti piace può essere originale anche la mia ricetta. buon pomeriggio

    RispondiElimina
  5. Gustovo estivo e bello da portare in tavola.(Come lo hai presentato tu)Bravissima.
    Un bacione e buona serata.

    RispondiElimina
  6. Adoro il salmone e spesso lo cucino proprio così...invece non l'ho mai fatto al cartoccio...ci proverò sicuramente la porssima volta!

    RispondiElimina
  7. Ciao, sono Laura e sono capitata per caso nel blog. Molto interessante il trita prezzemolo, lo compro subito! A me non viene mai tagliato bene, anche l'occhio vuole la sua parte. A presto Laura

    RispondiElimina
  8. anche a me il salmone piace tanto, prendo spunto!Buona serata!

    RispondiElimina
  9. @Laura
    la posterò prestissimo :)

    @Franca
    e anche veloce!

    @storie di fili
    Grazie e benvenuta :)

    @Ale
    vengo subito a curiosare la tua ricetta

    @Fausta
    grazie cara :)

    @Claudia
    al cartoccio é buonissimo, posterò una ricetta speciale...

    @matematicaincucina
    ciao Laura, ti ringrazio e benvenuta! Ottima scelta, io lo uso tantissimo, come il macina pepe, pratico e veloce :)

    @Ancutza
    allora apprezzerai anche questa versione, molto saporita

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...