domenica 19 dicembre 2010

ALBERO DI CIOCCOLATO


Ricordate il primo post “un regalino dolce dolce” ? Quello dei pacchettini ? Ricordate che vi avevo parlato di un dolce portato a casa di amici ? Ecco la ricetta !
E’ per un albero di 23 cm di altezza.

per l’albero
100 gr cioccolato fondente
50 gr burro
20 gr zucchero semolato
20 gr farina
30 gr mandorle
2 albumi
zucchero a velo

per la decorazione
qualche pezzetto di cioccolato fondente
smarties piccoli
confetti rossi
pirottino oro (per base albero)
nastro oro (per fiocchetti)
stuzzicadenti (per fiocchetti)
filo ferro oro (per fiocchetti)

Innanzitutto ricordatevi di tirare fuori dal frigo le uova perché, dovendo montare gli albumi a neve, se sono a temperatura ambiente sarà meglio.
Fondere a bagnomaria i seguenti ingredienti: cioccolato, burro e zucchero.
Quando il composto sarà sciolto trasferirlo in una ciotola, farlo riposare per circa 10 minuti e con le frusta, meglio se elettrica, montarlo fino a farlo raffreddare e a renderlo spumoso.
Tagliare le mandorle a coltello, ma se siete di fretta, potete anche tritarle grossolanamente con il mixer.
Riprendere il composto di cioccolato e versare la farina, un poco alla volta, passata attraverso un piccolo setaccio, aggiungere poi anche le mandorle e mescolare bene.
Montare gli albumi, trasferirne una piccola parte nel cioccolato, per renderlo più morbido. Aggiungere poi il composto di cioccolato al resto degli albumi (ricordatevi di mescolare delicatamente dal basso verso l’alto, per evitare di sgonfiarli).
Riempire lo stampo (meglio antiaderente, altrimenti imburratelo), ma non al limite perché durante la cottura il dolce si gonfierà leggermente. Non deve cuocere troppo perché  dovrà risultare morbido e un po’ umido.
Una volta sfornato lasciarlo raffreddare e poi vi consiglio di capovolgerlo direttamente sul piatto da portata per evitare inutili passaggi che potrebbero compromettere l’integrità dell’albero.
L’albero può essere preparato anche il giorno prima e decorato con calma il giorno dopo: in tal caso avvolgete il piatto nella carta di alluminio.

Per decorare: spolverizzare con zucchero a velo ed attaccare con qualche goccia di cioccolato fuso i bon bon che più preferite. Se poi avete voglia di cimentarvi con la confezione dei pacchettini l’albero sarà veramente speciale.

Per i fiocchetti dovete armarvi di tanta pazienza, ma se di sera non siete troppo stanchi e vi avanza un po’ di tempo potete anche farli comodamente seduti sul divano. Provo a spiegare come farli, anche se sarà sicuramente più facile provare: tagliate dei pezzi di circa 10 cm di nastro, incrociate le due estremità in corrispondenza del centro, tenete fermo il nastro al centro con la  punta delle dita, tirate le due estremità per qualche millimetro e date un giro di filo di ferro al centro.
Tagliate la punta di uno stuzzicadenti (lunghezza circa 2 cm) e, incidendo leggermente con un cutter la parte non appuntita, fissate il fiocchetto incastrando il filo dentro alla fessura. Non sono indispensabili, ma sicuramente arricchiscono l’albero.


Ancora una cosa, potete servire questo dolce accompagnandolo con una salsa, magari uno zabaione: conoscete tutti la ricetta ?
Per chi se la fosse persa o non avesse il tempo di cercarla…
2 tuorli, 40 gr zucchero semolato, 150 ml di marsala o spumante dolce
Con la frusta elettrica mescolare i tuorli con lo zucchero e poi aggiungere il marsala, un po’ alla volta. Cuocere a bagnomaria frullando continuamente il composto fino a quando non sarà spumoso e vellutato. Versare in ciotoline individuali oppure in una  salsiera e far raffreddare.
Liz

******************

Ci scusiamo se non riusciamo ad essere molto presenti con le risposte ai vostri commenti, ma dato il periodo credo che i numerosi impegni e la mancanza di tempo siano un problema di tutti.
I prossimi post saranno piuttosto veloci, ma non vogliamo assolutamente rinunciare a proporvi qualche altra idea per il Natale.
Anzi, è probabile che nell’arco della giornata ci siano doppi post ! Seguiteci !!!
Liz & Vale  

11 commenti:

  1. assolutamente troppo complicato x me...non ci provo nemmeno...ma mi piacerebbe TANTISSIMO

    RispondiElimina
  2. Complimenti per il blog! Belle foto e belle ricette! Molto originale questo alberello!
    Se ti va passa da me http://dolcesalatodiziadada.blogspot.com
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ema, certo che puoi provarlo, non è assolutamente complicato e poi decorare l'albero è molto divertente e magari puoi farti aiutare dalla tua piccolina.
    Baci

    RispondiElimina
  4. ZiaDada grazie per la tua visita e per tutti i complimenti. Verremo sicuramente a trovarti :)
    A prestissimo
    Liz & Vale

    RispondiElimina
  5. farmi aiutare da Chicchi!!!!vuol dire finire tutte e due nella vasca da bagno con il cioccolato tra i capelli!eheheheh

    RispondiElimina
  6. ragazze però siete un pò fiacche con gli aggiornmenti...capisco che è la settimana di Natale e i preparativi fervono, ma noi siamo qui ad aspettare!
    Comunque Betta ti aggiorno sui miei progressi, ieri insieme ad Alfredo (da sola non mi sarei mai cimentata) ho provato a fare i FAMOSISSIMO PATE' DI VITELLO, di mia suocera...è nel frigo da ieri sera...forse era meglio freezer?seconda domanda: ci vorrebbe la gelatina (lei lo presenta così) ma io non so come si fa la gelatina!!!Help

    RispondiElimina
  7. ah...dimenticavo ti ho postato sul mio profilo di fb!baci

    RispondiElimina
  8. Buona sera a tutti, sono Serena, una collega di Vale... lavorare con Lei è una grandissima fortuna!!! Ogni volta che ho bisogno di un consiglio, o di un piccolo "aiutino" lei c'è!!! In più, tutte le volte che devo organizzare una cena a casa mia chiedo a lei un parere per il menù...così vado sempre sul sicuro!!!
    Complimenti per il blog...è fantastico e MOLTO utile!!! avevo già deciso il dolce per il pranzo di Natale ma quando ho visto questa ricetta ho subito cambiato idea...voglio proprio provare a farlo!!! Spero che possa venir bene!!!
    Buone feste, a presto.
    Serena

    RispondiElimina
  9. Eccomi Ema !!! Beata te che puoi aspettare mentre io giro come una trottola ;) Regali finiti !!! Helpdesk on line per il famosissimo patè della suocera: ok per il frigo, decisamente meglio se lo copri con un pò di gelatina. Non mi lancerei in esperimenti azzardati, ti consiglio la classica "gelatina in dadi": sul retro trovi le istruzioni. Ti servisse qualche altro aiutino fai un fischio :)
    Baci Liz

    RispondiElimina
  10. Cara Serena, grazie delle tue parole, mi fa piacere che ti piaccia il nostro blog. Fammi poi sapere se sei riuscita a realizzare la ricetta per il pranzo di Natale e se hai avuto successo :)
    Ti abbraccio e Buon Natale
    Vale

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...